PROGETTO POLICORO

” Non esistono formule magiche per creare lavoro. Occorre investire nell’intelligenza e nel cuore delle persone” (don Mario Operti).

Il progetto Policoro è un’iniziativa ecclesiale promossa, a partire dal 1995, dalla Conferenza Episcopale Italiana. E’ fondata sulla presenza e l’impegno dei tre Uffici promotori – Ufficio Nazionale per i Problemi Sociali e il Lavoro, Servizio Nazionale per la Pastorale Giovanile e Caritas Italiana – allo scopo di accompagnare i giovani nella ricerca attiva del lavoro e, laddove possibile, alla creazione d’impresa, attraverso un accompagnamento individuale, mirato ad orientarli rispetto alla loro vocazione umana e professionale.

 

Tre sono le linee di intervento

Evangelizzare il lavoro e la vita

La proposta di evangelizzazione nei confronti dei giovani disoccupati, precari o in nero costituisce il punto di partenza dell’impegno, quello che caratterizza tutta la sollecitudine pastorale nei confronti di quanti vivono il dramma della mancanza di lavoro o la situazione dei “cattivi lavori”. Si avvalora così la necessità di un radicale cambiamento di mentalità e di cultura che porti il giovane ad attivare le sue potenzialità in un’ottica di imprenditorialità personale.

Esprimere gesti concreti

Il Progetto Policoro ha anche l’obiettivo di accompagnare, laddove possibile, la nascita di Gesti Concreti (imprese individuali, cooperative, ecc.) in relazione feconda e generativa con il territorio che abitano, creando opportunità di lavoro dignitoso, a testimonianza che è possibile essere artefici del proprio futuro e superare rassegnazione e fatalismo. Queste realtà lavorative vengono sostenute, motivate e riconosciute dalle diocesi, solitamente sin dalla loro costituzione, attraverso diverse forme di accompagnamento, formazione e sostegno.

Educare e formare le coscienze

Al fine di superare la disoccupazione, il lavoro nero o precario, si avvalora la necessità di un radicale cambiamento di mentalità e di cultura che porti il giovane ad attivare le sue potenzialità in un’ottica di imprenditorialità personale. A tale scopo, si realizzano corsi formativi e informativi per diffondere una nuova mentalità verso il lavoro, ispirata ai valori umani e cristiani della solidarietà e della cooperazione. Il Progetto punta a rendere i giovani, spesso vittime della rassegnazione e dello sfruttamento, autentici protagonisti del rinnovamento della loro terra nel «farsi costruttori di una nuova società» (Chiesa italiana e Mezzogiorno, 30).

SERVIZI OFFERTI

Sportello Informagiovani, dove potrai trovare tutte le informazioni sulla creazione di impresa giovanile;

Consulenza per la redazione del Curriculum vitae;

Accompagnamento imprenditoriale, dalla fase di organizzazione dell’idea alla start-up;

Consulenza e accompagnamento della redazione di un “Business Plan”;

Orientamento scolastico, universitario e professionale.

CONTATTI

Caritas Diocesana Arborense

Via Cagliari, 179 – I piano
09170 Oristano (OR)