VALIDO DAL 10 MARZO AL 3 APRILE 2020


La Caritas Diocesana Arborense, alla luce delle ultime indicazioni fornite dal DPCM dell’9 u.s. e dalla Conferenza Episcopale Sarda, con comunicato dell’8 u.s. , nello specifico laddove si precisa che: “Le attività caritative continueranno con le attenzioni di precauzione e di sicurezza richieste dal Decreto”, in seguito a un confronto con l’Arcivescovo padre Roberto Carboni, ribadisce quanto già detto nel precedente comunicato del 6 marzo u.s. rispetto agli appuntamenti formativi e ai progetti educativi. Rispetto agli altri punti, precisa in sintesi quanto segue:

  1. Verrà garantita la regolare apertura del solo servizio essenziale di distribuzione viveri e del Centro di Ascolto per le emergenze.
  2. Le persone RESIDENTI NELLA CITTA’ DI ORISTANO potranno accedere al servizio soltanto una alla volta, evitando gli assembramenti all’esterno della sede e mantenendo almeno un metro e mezzo di distanza dalle altre persone, al fine di salvaguardare l’efficacia delle misure imposte dai provvedimenti governativi.
  3. A tutte le persone residenti fuori dal Comune di Oristano si ricorda che, per legge, è severamente proibito lo spostamento tra comuni, se non per motivi validi (lavoro, salute o assistenza di familiari ammalati). Per questo motivo raccomandiamo di non spostarsi dal proprio comune di residenza per recarsi a ritirare il pacco viveri. Si consiglia di far riferimento alla propria Parrocchia e ai Servizi Sociali comunali.
  4. La Caritas diocesana garantisce comunque un servizio di ascolto anche via telefono, per eventuali urgenze o sostegno, ai seguenti recapiti:389.4792572 – 0783-70641.
  5. Il servizio di distribuzione del vestiario è SOSPESO.
  6. Il servizio Emporio della Solidarietà è SOSPESO. Le persone che ne usufruiscono e che risiedono nel Comune di Oristano potranno ritirare i viveri presso la sede della Caritas diocesana. Per tutte le altre che risiedono al di fuori, resta valido quanto detto al punto 3. A chi non avesse ancora consumato i punti assegnati per il mese di marzo, in via eccezionale, i punti residui verranno aggiunti nel mese di aprile.
  7. Tutte le persone che operano all’interno dei servizi sono tenute ad osservare le disposizioni in vigore mantenendo comunque un atteggiamento equilibrato e responsabile, che favorisca un clima sereno e accogliente.

Testo integrale scaricabile qui:

Condividi: