I “GIOVANI INTERATTIVI” RACCONTANO

Un video per testimoniare un anno di Servizio Civile in Caritas

 

Questo video è stato realizzato da Fabio, Marta e Sara, con il contributo di Andrea, a conclusione dell’anno di Servizio Civile da loro svolto presso la nostra Caritas Diocesana, a servizio della comunità.

Questa esperienza ha rappresentato per loro un’opportunità di crescita personale e professionale attraverso momenti di formazione e servizio, vissuti con impegno e entusiasmo.

Il progetto “Giovani InTerAttivi” è nato infatti con l’obiettivo di far vivere ai giovani volontari un’esperienza da protagonisti: “interattivi” nel senso di “interazione” empatica, che stimola a misurarsi con i propri limiti e risorse umani, spirituali e professionali, ma anche “interattività” intesa come capacità di utilizzo della tecnologia con una duplice finalità: da una parte inserire, estrarre ed analizzare i dati raccolti dal CdA, per ottimizzare le risorse e studiare strategie di intervento sulle situazioni di disagio sempre più mirate e personalizzate; dall’altra testimoniare e sensibilizzare efficacemente la comunità sul tema della povertà e solidarietà, nonché sui principi su cui si fonda il Servizio Civile.

Infine In-Ter-attivi dove In sta per Nel e Ter come Territorio, quindi giovani attivi nel territorio e nella comunità per testimoniare la bellezza di un’esperienza qualificante di crescita e maturazione personale nel servizio agli altri, con le difficoltà ma anche con l’entusiasmo e la ricchezza che tutti i cambiamenti profondi portano nella vita di ciascuno.

Il Servizio Civile è un’esperienza che aiuta a “crescere dal punto di vista personale, imparando così a non dare nulla per scontato, dando quindi la giusta importanza anche a ciò che apparentemente ci sembra più futile”.

“Quando ti doni agli altri sei sempre tu a ricevere di più. Quel “più” è una sensazione impagabile che ti riempie il cuore a fine giornata e ti dice che, se oggi hai fatto una piccolissima differenza, ne è valsa la pena. Se anche hai contribuito a rendere solo un pochino migliore la giornata di qualcuno, puoi addormentarti serena”.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Condividi: